By bas.crea_admin 3 Agosto 2020 In Intervista alle aziende di Basilicata Creativa

Al Sud un universo di competenze al servizio delle aziende e dei giovani

Intervista ad Antonio Candela, Ceo di UniversoSud

Il Sud offre un universo di competenze e capacità che se messe in rete permettono alle aziende e ai giovani di lavorare e di farlo ad alti livelli: abbiamo intervistato Antonio Candela, Project Manager e CEO di Universosud e Comincenter (e Coordinatore Regionale Giovani Confcooperative Basilicata), che ha saputo creare reti tra istituzioni e aziende, rendendole di fatto il punto di forza della sua società.

Universosud è una società di Comunicazione e sviluppo di progetti innovativi legati al settore culturale e digitale, con una forte specializzazione in comunicazione bancaria. La società che nasce nel 2012, ha oggi 5 dipendenti su 2 sedi (Potenza e Matera) e circa 10 collaboratori freelance. Nel giro di pochi anni ha diversificato molto la sua offerta e tra le altre cose ha fondato anche una piccola e vivace casa editrice: Editrice Universosud.

Nella primavera del 2014 dalla collaborazione con l’Università della Basilicata e il comitato (oggi fondazione) Matera2019 è nato il Comincenter (nella ex stazione FAL a piazza Matteotti). Si tratta di un “incubatore” di idee e azioni volte a realizzare un nuovo modello sulle Politiche attive del lavoro, che connette il mondo dei giovani universitari con il mondo del lavoro. Noi non ci occupiamo di incubare imprese ma persone.

“Abbiamo lavorato duramente e costantemente in questi anni per affinare il prodotto e il processo scommettendo con le nostre risorse (economiche e personali ) senza 1 euro di contributo pubblico” dice Antonio Candela Project Manager e CEO di Universosud e Comincenter (e Coordinatore Regionale Giovani Confcooperative Basilicata).

Favorire l’incontro tra giovani e mondo del lavoro

Nel 2015 (a seguito di una evidenza pubblica promossa dall’Università della Basilicata) è nato il Consorzio ConUnibas dell’Università della Basilicata che ha permesso di allocare fisicamente il Comincenter dentro le sedi del campus a Potenza e a breve di nuovo a Matera.

Il nostro centro oggi ha un community di +2000 utenti, ha realizzato circa 50 Corsi di formazione per circa 600 persone. Abbiamo organizzato circa 100 eventi nel settore IT, startup, marketing e lavoro. Il progetto più interessante di azione sulle politiche del lavoro è CareerTools, un percorso di analisi e sviluppo di competenze trasversali e consapevolezza personale (oltre che di ricostruzione CV) che aiuta i giovani e meno giovani a fare una buona ricerca attiva del lavoro. Sia attraverso gli strumenti classici che utilizzando strumenti digitali e piattaforme innovative il progetto ha garantito l’ 88,4% di successo sulla ricerca attiva del lavoro!

Si può essere giovani in Basilicata? video intervista di Antonio Candela al tg2 dossier

Come state affrontando la ripresa nella fase POST-COVID?

La nostra forza è aver diversificato le attività, quindi siamo riusciti a tenere botta nel lockdown! Abbiamo lavorato molto per migliorare la comunicazione aziendale e digitale delle aziende che si sono affidate a noi ( 4 aziende medio-grandi e micro PMI), in un momento in cui la comunicazione digitale è stata fondamentale. Nel caso della comunicazione bancaria, in un momento difficile per gli istituti di credito, abbiamo monitorato l’immagine della banca e comunicato il grande lavoro che sta facendo, incluso il fondo etico.  

Per l’università invece abbiamo dovuto traslare in digitale una serie di eventi, supportandola con la nostra struttura in eventi come l’Open Day in Smart edition!

Quali sono i prodotti/servizi innovativi su cui sta puntando l’azienda e che potrebbero essere proposti al mercato locale, nazionale e internazionale?

In questo momento particolare è importante offrire un’ immagine aziendale di qualità anche attraverso il digitale. Il reputational risk management è legato alla reputazione di una azienda, in relazione alla qualità, alle relazioni con gli stakeholder, al marketing, alla comunicazione aziendale. E’ un progetto nato circa 1 anno fa e che ha visto la luce proprio nel periodo di lockdown. Per questo stiamo puntando molto sulle consulenze per la comunicazione aziendale, per migliorare l’immagine delle aziende che si rivolgono a noi. Forniamo una valutazione iniziale (e gratuita!) della loro immagine aziendale a partire da una check list e poi consulenza e monitoraggio per mantenere lo standard raggiunto (paragonabile a una certificazione) nel tempo.

Un consiglio/suggerimento per gli operatori pubblico/privati della Basilicata

Bisogna alzare l’asticella della qualità e puntare molto sulla cooperazione tra aziende” dice Antonio Candela, che ha scelto il Sud per mettersi alla prova e dare visibilità all’universo di competenze e capacità che questo territorio offre. “E’ importante mettersi alla prova e misurarsi a livello europeo, per mostrare il nostro universo anche a livello internazionale!”

Intervista ad Antonio Candela del TGR Basilicata

 

Leave a reply

it_IT
en_GB it_IT